Torta vegana all’acqua…

Una torta dalla semplicità stratosferica sia per gli ingredienti che richiede, sia per il procedimento di preparazione. Inoltre questa è una ricetta estremamente personalizzabile, dalle farine che si possono utilizzare, agli aromi eventuali, all’aggiunta di creme varie. Per chiudere in bellezza, può essere personalizzata a piacere anche esternamente con guarnizioni varie.

Ingredienti per una teglia di diametro 24 cm:

  • 250 g di farina 00
  • 200 g di zucchero semolato
  • 280 ml di acqua naturale
  • 70 ml di olio di semi
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di 1 arancia grattugiata (non indispensabile)

Sbattere l’acqua con lo zucchero. Una volta che quest’ultimo si sarà sciolto completamente aggiungere l’olio e la farina setacciata poco alla volta così da dare il tempo al composto di incorporare per bene tutti gli ingredienti. Aggiungere a questo punto anche la scorza d’arancia grattugiata (non essenziale). Continuare a lavorare fino a quando si otterrà un composto ben denso ma liscio allo stesso tempo. Aggiungere quindi la vanillina ed il lievito vanigliato, setacciando anche questi sempre per non formare grumi che si percepiranno in bocca.
Una volta che anche questi ultimi ingredienti si saranno incorporati al composto porlo all’interno di una teglia di circa 24 cm di diametro, precedentemente oliata e infarinata. Passare quindi in forno preriscaldato a 180°c per circa 40 minuti.

Sarà pronta quando inizierà a dorare in superficie. Lasciare riposare per 10 minuti dopo averla sfornata e guarnirla a piangere. Fare sempre la prova stuzzicadenti prima di sfornare il vostro dolce. Inserite uno stuzzicadenti al centro dolce: se uscirà asciutto sarà segno che è pronto; se contiene ancora delle tracce d’impasto prolungate la cottura di qualche altro minuto.
Con farina integrale la cottura sarà di minuti 50 circa. Quindi mani in pasta e…

BUON APPETITO!

Mini donuts con piastra elettrica…

Ingredienti per 25/28 donuts:

  • g 130 di burro o margarina
  • g 125 di zucchero
  • g 125 di farina auto lievitante
  • 2 uova intere
  • un cucchiaio di latte (utilizzabile anche latte di soia, di riso, di mandorla)
  • g 100 di cioccolato fondente
  • g 100 di cioccolato bianco
  • granella di zucchero colorato per decorare

A questi ingredienti possono ovviamente essere fatte delle variazioni a seconda dei gusti. Nell’impasto è gradita l’aggiunta di cacao in polvere ad esempio oppure di aromi vari come VANIGLIA, AGRUMI o LIQUORE. E’ un dolce estremamente personalizzabile anche sotto il punto di vista delle guarnizioni. Ammorbidire burro o margarina con lo zucchero senza esagerare, aggiungere quindi le uova UNA ALLA VOLTA, continuare a sbattere con la frusta fino ad ottenere una crema non troppo liquida. Aggiungere quindi la farina poca alla volta e precedentemente passata al setaccio. Sbattere con la frusta fino ad ottenere un impasto cremoso ma non liquido. Accendere la piastra per cuocere i donuts, umidificare le forme con un goccio di olio e riempire le forme completamente utilizzando la tasca da pasticcere. A parte mettere il cioccolato a sciogliere a bagnomaria.

I tempi di cottura dipendono dalla tipologia di piastra elettrica utilizzata, seguire quindi le indicazioni segnalate dal produttore!!! Togliere i donuts dalla piastra, lasciarli raffreddare per circa 15 minuti ed intingerli nel cioccolato fuso, cospargerli di granella di zucchero, metterli a riposare al fresco e…

BUON APPETITO!