Ragù vegano

Questo ragù vegano base è un prodotto privo di SOIA e GLUTINE, può essere utilizzato come condimento per pasta o lasagne al forno, ripieno per verdura (peperoni o zucchine). E’ una preparazione molto versatile, soprattutto con l’aggiunta di altri ingredienti. Il macinato della Beyond Meat si presenta di diversa consistenza rispetto ai macinati di soia in commercio e anche a livello gustativo regala un soddisfacente risultato. Non sarà mai uguale alla carne ma ne è sicuramente un ottimo surrogato. Non semplicissimo da trovare, si può trovare nei negozi nei negozi specializzati oppure in internet. Io personalmente trovo questo e molti altri prodotti da Thais Alimentazione Meditata, sito in Vercelli (trovate tutte le informazioni cliccando i link presenti in questo articolo e nel logo in ogni pagina del blog. 

Ingredienti per 4/5 persone:

  • 300 g macinato a base vegetale della Beyond Meat
  • 400 g polpa di pomodoro 
  • due rametti di rosmarino 
  • 3/4 foglie di alloro
  • vino rosso q.b.
  • olio di oliva tre cucchiai
  • sale
  • pepe
  • mezzo bicchiere di acqua
  • soffritto misto

Preparare un soffritto misto in poco olio di oliva, lasciare insaporire per qualche minuto a fuoco basso, aggiungere il macinato spezzettandolo a piacimento (in quanto la sua consistenza a crudo è abbastanza malleabile), lasciar prendere colore e consistenza per qualche minuto, mescolando frequentemente. Cambierà di colore e consistenza, tutto più che normale. Quindi sfumare col vino rosso ed aggiungere il rosmarino.

Lasciar consumare il vino mescolando spesso, aggiungere la polpa di pomodoro, le foglie di alloro e lasciar insaporire, sempre a fuoco lento. Aggiungere sale e pepe a piacimento e lasciar rapprendere un poco la polpa di pomodoro, all’occorrenza, aggiungere mezzo bicchiere di acqua per prolungare la cottura (in questo caso, controllare i sapori). A cottura ultimata, farne l’utilizzo scelto in precedenza tenendo conto che per alcune preparazioni potrebbe essere richiesta l’aggiunta di panna vegetale oppure altri ingredienti. 

La cottura sarà portata a termine tra i 20 e i 30 minuti, in base alla consistenza desiderata, e la preparazione è di una semplicità estrema.

BUON APPETITO!

 

 

 

Uova in salsa

Se al posto della frittura, si volesse utilizzare una soluzione di cottura altrettanto semplice ma molto più gustosa per le uova, questo è uno dei tanti modi per poterlo fare. Un sugo al pomodoro cucinato a dovere può essere un valido letto per accogliere in cottura le uova, arricchendo il loro sapore con una gradevolezza speziata ma non troppo.

Ingredienti per 4 persone:

  • otto uova (le più fresche e ben conservate)
  • 800 ml polpa di pomodoro
  • due cipolle imtere
  • due spicchi di aglio 
  • olio di oliva q.b.
  • g 80 di olive a piacere
  • sale
  • pepe
  • vino bianco q.b.
  • timo
  • origano
  • 4/5 foglie di basilico

Con molta semplicità e velocità preparare prima la salsa ed in un secondo momento porvi a cuocere le uova. Come prima cosa tenere le uova a temperatura ambiente per un pò, a parte, pelare le cipolle ed affettarle finemente. Sbucciare gli spicchi di aglio e farli soffriggere per un attimo in poco olio, aggiungere la cipolla e farla appassire a fuoco lento per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto. Aggiungere le olive, togliere gli spicchi di aglio e sfumare con mezzo bicchiere abbondante di vino bianco. Aggiungere successivamente la polpa di pomodoro.

Mescolare molto bene per amalgamare i sapori ed arricchire il tutto con la giusta dose di sale, pepe a piacere, timo, le foglie di basilico e origano. Lasciar cuocere per quindici minuti circa, a questo punto, lavare le uova, romperle in una scodella per controllare che non ci siano problematiche conseguenti alla loro conservazione. Quindi metterle a cuocere nella salsa precedentemente preparata, a fuoco lento e coprendo con un coperchio.

Controllare che l’albume delle uova sia completamente cotto, quindi servire a piacere.

BUON APPETITO!

 

 

Spaghetti peperoni e pancetta

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 spaghetti (tipologia a scelta)
  • quattro peperoni corno (giallo, rosso o verde)
  • g 160 pancetta dolce 
  • vino bianco q.b.
  • tre o quattro cucchiai di olio da frittura
  • sale 
  • pepe bianco

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta e salarla quando giunge a bollore, a parte lavate i peperoni e liberarli dei semi. Quindi affettarli finemente, tre o quattro millimetri circa, farli ammorbidire in padella con poco olio, a fuoco lento e mescolando frequentemente. Quando i peperoni iniziano ad ammorbidirsi aggiungere la pancetta dolce e far saltare per insaporire il tutto.

Quando la pancetta cambia colore, sfumare il tutto con un bicchiere abbondante di vino bianco, lasciare insaporire ed asciugare il vino. Aggiungere sale e pepe, buttare la pasta.

Attendere la cottura della pasta, mescolando con criterio, trascorsi i minuti sufficienti per la sua cottura, colare la pasta direttamente nella salsa, a fuoco lento. Aggiungere un bicchiere di acqua di cottura della pasta per aiutare la mantecatura. Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

 

Spaghetti quadri, speck e zucchine

Ingredienti per 4 persone:

  • g 340/360 spaghetti quadri (comunque pasta lunga)
  • g 200 di speck affumicato
  • due zucchine
  • soffritto misto
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale pepe bianco
  • vino bianco q.b.
  • un bicchiere di acqua naturale

Ricetta molto veloce da preparare se si dispone dello speck nel frigorifero, le zucchine ci sono quasi sempre! Mettere sul fuoco l’acqua per la cottura degli spaghetti e salarla a bollore raggiunto. Tagliare lo speck a listarelle sottili oppure a piccoli cubetti, lavare le zucchine e tagliarle a piacimento (importante che il taglio sia piccolo e fine, la forma non è importante). Preparare un soffritto misto in due cucchiai di olio di oliva, quando prende colore aggiungere lo speck e lasciare che prenda colore, mescolando spesso e facendo attenzione a non lasciarlo bruciare. Unire anche le zucchine precedentemente lavate e tagliate, far saltare per qualche minuto, sfumare quindi col vino bianco. Buttare la pasta nell’acqua di cottura.

Quando il vino sarà consumato, aggiungere un bicchiere di acqua naturale e portare a cottura il condimento della pasta a fuoco lento e ricordandosi di mescolare di tanto in tanto. Aggiungere poco sale (la presenza dello speck affumicato renderà il sale quasi superfluo), il pepe bianco e non rimarrà che attendere la cottura della pasta. Portare la pasta in mantecatura con speck e zucchine, senza buttare via la sua acqua di cottura. Far saltare la pasta aggiungendo due o tre cucchiai di acqua di cottura e poco olio extravergine di oliva. Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

 

 

 

 

 

 

 

 

Linguine alle mazzancolle, Cointreau e vino bianco

Non avete mai avuto mezze delusioni culinarie? A me non capita molto spesso, non perchè sono il Dio dei fornelli ma perchè sono piuttosto abitudinario e vado quasi sempre sul sicuro. In questo caso però, le mazzancolle acquistate e surgelate tempo fa dovevano essere cucinate, perchè è sempre brutto sprecare. La poca ispirazione e la mancata voglia di spadellare post lavoro, hanno fatto sì che il risultato finale non è stato esattamente appetitoso come nelle mie aspettative. Buono ma non abbastanza da essere considerato un piatto unico, come avrebbe dovuto essere.

Quindi pubblicherò la ricetta, ingredienti per 4 persone:

  • g 250 di mazzancolle
  • mezzo bicchiere di Cointreau
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • succo di un limone
  • sale
  • pepe in grani
  • due spicchi di aglio
  • prezzemolo tritato
  • poca farina 00
  • due cucchiai di olio di oliva

Eliminare la corazza del corpo delle mazzancolle senza staccare le teste, lavarle molto bene asciugarle molto delicatamente, passarle nella farina e farle colorire per due minuti, nei due lati, in poco olio e insieme ai due spicchi di aglio.

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta e salarla quando raggiunge bollore. Sfumare le mazzancolle col Cointreau, girarle, sfumarle col vino bianco, girarle ancora. Bagnare col succo di un limone e aggiungere mezzo bicchiere di acqua. La cottura avverrà in 15/20 minuti. Buttare la pasta se l’acqua bolle, mescolare molto bene e attenderne la cottura. Colare la pasta direttamente nel preparato cucinato precedentemente, mantecare bene aggiungendo mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta.

Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

 

 

 

Pasta cipolle, pancetta e pomodoro

Amatriciana? Assolutamente no, non voglio incappare in quel vortice del “PANCETTA o GUANCIALE”! Eccetera, eccetera, eccetera. Questo è un buon sugo e basta, fatto di un piacevole accostamento di ingredienti e della semplicità nella sua preparazione.

Ingredienti per 4 persone:

  • g 320 pasta corta (penne, fusilli, ecc.)
  • g 400 polpa di pomodoro
  • un cucchiaio di zucchero
  • g 200 pancetta dolce a cubetti
  • vino rosso q.b.
  • 10 foglie di basilico (grandi)
  • una cipolla rossa
  • origano
  • sale
  • pepe nero
  • olio extra vergine di oliva q.b.

Lavare e pelare la cipolla, affettarla molto finemente e lasciarla appassire in poco olio, a fuoco lento. A parte, lavare ed asciugare le foglie di basilico. Aggiungere la pancetta dolce a cubetti e il basilico tagliato grossolanamente, lasciar prendere colore ed insaporire il tutto alzando lievemente il fuoco e mescolando di tanto in tanto. La pancetta dovrà risultare ben colorata e leggermente croccante. Sfumare col vino rosso e lasciarlo evaporare.

Aggiungere la polpa di pomodoro e un cucchiaio di zucchero per abbatterne la acidità, un pizzico di origano, sale, pepe e lasciar cuocere a fuoco lento per almeno venti minuti (se si vuole ottenere una salsa più rappresa, portare la cottura anche a 40 minuti). Mettere quindi l’acqua per la pasta sul fuoco e salarla quando giunge a bollore. Buttare la pasta, colarla e farla saltare in padella con la salsa.

Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

Compleanno e cucina

In certi periodi, come a ridosso delle ferie oppure con l’arrivo dei grandi caldi, smetto di pubblicare ricette nuove (non di mangiare ovviamente, questa è una prerogativa assoluta!).
Capitano però occasioni come il compleanno di mio fratello che regalano la possibilità di avere ospiti per cena. Quindi mi attivo qualche giorno prima e penso a cosa poter preparare di veloce e leggero per l’occasione. Decido, con la supervisione di mia moglie, per una salsa al ragù non troppo speziata, per la pasta. In seconda battuta, lo stagionale e piacevole piatto di melone e salumi (con prosciutto crudo di Parma e pancetta coppata). Seconda battuta che, ovviamente, non è stata consumata per la presenza non calcolata di un antipasto leggero ma riempitivo. Patatine di vari tipi (quelle che vanno giù come l’acqua, per intenderci), salame stagionato a fette e uova ripiene.
Si prospettava una buona serata e così è stata! Il ragù per la pasta, che tanto mi ha lasciato perplesso durante la sua preparazione, era forse più buono del solito! Raccomando sempre un soffritto misto (sedano, carote e cipolle), pomodori freschi (quando di stagione) e carne di conosciuta provenienza. Spezie a piacere, come rosmarino, alloro, dragoncello, pepe nero e peperoncino (per gli amanti del piccante). Unica differenza dalle altre volte sta proprio nei pomodori, a volte passati manualmente (con buccia e semi), a volte ho invece utilizzato una passata industriale, per ragioni di tempo. Da poco abbiamo acquistato un fantastico estrattore che elimina buccia e semi da gran parte della verdura. Questo è stato l’asso nella manica e la fonte delle mie preoccupazioni dato che la passata con estrattore si presenta più liquida di quella industriale. Basta avere pazienza e aumentare i tempi di cottura della salsa, a fuoco lento. Ma ora non ricordo se ho cominciato a scrivere per la ricetta del ragù o per la cena coi due ospiti. Sta di fatto che ho cucinato un mix di parole che, con un attimo di pazienza scivoleranno via alla lettura. Mi dispiace sopprimere i pensieri quando ci sono qualcuno dice che andrebbero scritti anche sui muri. Beh, non mi sembra il caso dato che le scrivo sui miei muri virtuali, quelli che non sono più quelli di una volta!
Alla veloce, su richiesta da ignoti, la ricetta del ragù sopra nominato.

Ingredienti per 4 persone:

  • g 250 di carne trita di vitello
  • soffritto misto (sedano, carote e cipolle)
  • vino rosso (due bicchieri)
  • g 400 di pomodori cuore di bue (rigorosamente passati all’estratto, se possibile)
  • sale
  • pepe nero
  • Olio di oliva due cucchiai
  • due rametti di rosmarino 
  • 3 o 4 foglie di alloro
  • dragoncello
  • un cucchiaio di zucchero

Pelare i pomodori, tagliarli a pezzi e passarli all’estrattore (se possibile), in caso contrario passarli in un normale passa-verdure. Preparare un soffritto misto in olio di oliva e a fuoco lento, aggiungere la carne trita (passandola al coltello se fa piacere), lasciar prendere colore mescolando di tanto in tanto. Sfumare con il vino rosso e aggiungere i rametti di rosmarino e le foglie di alloro. Quando il vino è asciugato, aggiungere i pomodori passati, il dragoncello e lasciare cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti. Aggiungere il cucchiaio di zucchero per abbassare l’acidità dei pomodori, il sale e il pepe nero. Portare a cottura raggiungendo la densità desiderata. Condire la pasta e… 

                                         BUON APPETITO!                                                                                                            

Linguine speck e melanzane

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 di linguine
  • una cipolla bianca
  • un cucchiaio di olio da frittura
  • g 160/180 di speck tagliato a listarelle
  • 15 melanzane perline
  • vino rosso q.b.
  • sale
  • pepe
  • rosmarino
  • timo

Mettere sul fuoco l’acqua di cottura per la pasta, a parte lavare e mondare le melanzane, tagliarle a cubetti o anelli regolari. Pelare e tritare finemente una cipolla bianca, farla soffriggere in un cucchiaio di olio da frittura, a fuoco lento. A cipolla dorata, aggiungere lo speck e lasciar prendere colore ed insaporire per qualche minuto. Sfumare col vino rosso e quando l’alcool è consumato aggiungere le melanzane tagliate a piacere.

Aggiungere un bicchiere di acqua e lasciarla consumare, mescolando di tanto in tanto. Salare l’acqua di cottura per la pasta, nel frattempo avrà raggiunto bollore, buttare la pasta. Aggiungere le spezie alla salsa, sale, pepe e lasciar amalgamare i sapori per qualche minuto ancora. Colare la pasta a cottura leggermente al dente, direttamente nella salsa, mantecare aggiungendo mezzo bicchiere della sua acqua di cottura. Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

 

Linguine robiola e speck

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 linguine
  • g 250 speck affumicato
  • g 160 robiola
  • vino rosso q.b.
  • rosmarino
  • una cipolla bianca
  • sale
  • pepe

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta, salarla quando giunge ad ebollizione ed a parte tagliare a listarelle lo speck affumicato, pelare la cipolla ed affettarla finemente. Fare appassire la cipolla in poco olio EVO a fuoco lento, aggiungere lo speck. Lasciare insaporire quindi sfumare col vino rosso, aggiungere il rosmarino ed un goccio di acqua. Buttare la pasta a cottura nell’acqua bollente e mescolare.

Abbassare la fiamma della salsa quando il vino è consumato quindi aggiungere la robiola e lasciarla sciogliere bene e lentamente mescolando per qualche minuto. Aggiungere sale, pepe, togliere dal fuoco e lasciare riposare fino a cottura della pasta ultimata.

A cottura della pasta ultimata colarla direttamente nella salsa riscaldando a fuoco lento e mantecando con mezzo bicchiere di acqua di cottura della pasta. Far bene amalgamare il tutto.

Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

Bucatini ai funghi campagnoli trifolati, pomodoro e capperi

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 di bucatini
  • g 250 di funghi campagnoli
  • prezzemolo tritato
  • 3 spicchi d’aglio
  • olio EVO q.b.
  • g 50 di capperi
  • 2 bicchieri di passata di pomodoro
  • vino bianco q.b.
  • sale
  • pepe

Lavare bene i funghi, asciugarli e affettarli finemente. A parte mettere sul fuoco l’acqua per la pasta. Pelare l’aglio e tritarlo, farlo soffriggere per qualche minuto a fuoco lento. Aggiungere i funghi e mescolare spesso per evitare che brucino, aggiungere quindi metà del prezzemolo tritato, sale, pepe e lasciar cuocere per circa 10 minuti. Togliere dal fuoco e lasciar riposare… Preparare una pentola antiaderente con due cucchiai di olio EVO e farvi saltare i funghi precedentemente lavorati. Aggiungere i capperi e sfumare col vino bianco, quindi unire al tutto la passata di pomodoro ed il restante prezzemolo tritato, buttare la pasta e lasciar cuocere la salsa per circa 15 minuti.

Aggiustare di sale, pepe, colare la pasta direttamente nel sugo per ben amalgamare il tutto, impiattare e…

BUON APPETITO!

Linguine ai fagiolini e porri

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 linguine
  • g 200 fagiolini
  • 2 porri
  • vino bianco q.b.
  • sale
  • pepe
  • olio EVO q.b.

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta e salarla quando giunge a bollore, pulire i fagiolini e sbollentarli in acqua salata, colarli e tagliarli in parti regolari. Lavare quindi i porri, affettarli finemente e farli appassire in poco olio EVO per qualche minuto, aggiungere quindi i fagiolini e fare insaporire per un po’, sfumare col vino bianco. Buttare la pasta.

Lasciare evaporare il vino ed aggiustare di sale e pepe quindi scolare la pasta, farla saltare ed amalgamare nella salsa, impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

 

Salsa pomodoro, pancetta e rosmarino…

Ingredienti per 4 persone:

  • g 200 pancetta dolce a cubetti
  • vino bianco q.b.
  • olio EVO q.b.
  • rosmarino
  • sale
  • pepe
  • una cipolla bianca
  • g 300 passata di pomodoro
  • poco zucchero

 

Lavare la cipolla, pelarla ed affettarla finemente. Farla appassire in poco olio EVO a fuoco lento per circa 10 minuti quindi aggiungere la pancetta e lasciare insaporire sempre a fiamma tranquilla. Sfumare col vino bianco ed aggiungere il rosmarino (se essiccato fare attenzione alle quantità).
Lasciare evaporare il vino quindi aggiungere la passata di pomodoro e lasciar cuocere a fuoco lento per circa 30 minuti. Aggiustare di sale e pepe (un pizzico di zucchero per l’eventuale acidità del pomodoro). Condire a piacimento sia carne che pasta e…

 

BUON APPETITO!

Sugo di vongole e mazzancolle

Ingredienti per 4 persone:

  • olio EVO q.b.
  • g 60 concentrato di pomodoro “Mutti”
  • g 100 vongole al naturale
  • g 150 mazzancolle
  • origano
  • sale
  • pepe
  • vino bianco q.b.
  • prezzemolo tritato
  • 3 spicchi di aglio

Pelare gli spicchi di aglio e farne un soffritto con poco olio EVO, a parte colare dall’acqua le vongole già sgusciate e lavare ed eviscerare le mazzancolle (se fresche). Unire le mazzancolle al soffritto e lasciar prendere sapore per 5 minuti, aggiungere quindi vongole e prezzemolo tritato. Sfumare col vino bianco.

Lasciare asciugare il vino ed aggiungere mezzo bicchiere di acqua ed il concentrato di pomodoro. Aggiungere sale, pepe ed un pizzico di origano. Lasciar consumare l’acqua a fuoco lento in circa 15/20 minuti. Abbinare possibilmente a linguine, spaghetti o bucatini e…

BUON APPETITO!

 

Sugo bresaola e pomodoro

Ingredienti per 4 persone:

  • g 200 bresaola
  • olio EVO q.b.
  • vino rosso q.b.
  • ml 250 passata di pomodoro
  • sale
  • pepe
  • rosmarino
  • una cipolla bianca

Pelare la cipolla e tagliarla a cubetti, farne un soffritto in olio EVO. A parte tagliare la bresaola a cubetti o ancora meglio a julienne, unirla al soffritto di cipolla e lasciare insaporire per 5 minuti.

Sfumare col vino rosso.

Aggiungere quindi un goccio di acqua ed alzare la fiamma, mescolare spesso e quando l’acqua è consumata aggiungere la passata di pomodoro e il rosmarino. Lasciar cuocere per almeno 15/20 minuti aggiungere sale, pepe, scegliere la pasta da condire e…

BUON APPETITO!

 

Linguine al pomodoro e coste

Ingredienti per 4 persone:

  • g 160/180 linguine
  • 10 foglie di coste (SOLO LA PARTE VERDE!!!)
  • olio EVO q.b. 
  • aglio
  • vino bianco q.b.
  • polpa di pomodoro q.b.
  • zucchero
  • sale
  • pepe

Mondare le foglie delle coste separando la parte bianca da quella verde quindi mettere il verde in acqua su fuoco vivo e lasciare bollire per 10 minuti. Colare quindi il verde e strizzarlo un pochino, farlo soffriggere in olio EVO e aglio. Quando le foglie sono appassite sfumarle con il vino bianco, aspettare che evapori ed aggiungere quindi la polpa di pomodoro lasciando cuocere per 40 minuti a fuoco lento.

Aggiustare quindi con lo zucchero l’acidità del pomodoro, di sale, pepe e…

BUON APPETITO!

Translate »