Torta salata alle coste…

Ingredienti per teglia da 20 cm di diametro:

  • due uova intere
  • acqua q.b.
  • 2 spicchi di aglio
  • olio da frittura due cucchiai
  • coste 500 g circa di coste
  • vino bianco q.b.
  • sale
  • pepe
  • una confezione di pasta brisée tonda
  • una manciata di formaggio grattugiato di origine vegetale

Torta salata di facile preparazione, per menu vegetariano e diversificabile in mille modi differenti.

Pulire le foglie della costa singolarmente e farle sbollentare per 5 minuti circa, colarle, asciugarle bene in un panno pulito, tagliarle grossolanamente a rettangoli irregolari e farle saltare in un soffritto di olio ed aglio. sfumare col vino bianco e lasciare su fuoco lento fino a ché il liquido sarà evaporato.

Portare il tutto in frullatore, far lavorare le lame fino ad ottenere un composto omogeneo ed abbastanza denso. A poco a poco incorporare gli altri ingredienti senza esagerare col pepe e preriscaldare il forno a 180° con funzione ventilazione. Pulire una teglia da 20 cm di diametro, rivestirla con un foglio di carta da forno, srotolare la pasta, tirarla, riporla nella teglia e forarla con una forchetta. Versare quindi al suo interno il composto precedentemente preparato, abbassare i bordi ed infornare per circa 40 minuti a 180°.

A cottura ultimata, affettare e servire a piacere…

BUON APPETITO!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pasta all’uovo…

Ingredienti per g 400 di pasta: 

  • 4 uova intere a temperatura ambiente
  • g 400 farina tipo “0”
  • sale
  • acqua o olio EVO q.b.
  • OLIO DI GOMITO

Un modo come un altro per fare felici amici e parenti durante questo periodo Natalizio ed invernale. Risotti, pasta fatta in casa e tutto ciò che viene realizzato con prodotti sani e di filiera corta sono sempre ben graditi soprattutto da chi non ha tempo e possibilità di goderne i benefici durante l’anno. Setacciare la farina e farne una montagnola con un buco nel mezzo. A parte lavare le uova esclusivamente a temperatura ambiente, romperle in una scodella, salare e sbattere con frusta o una forchetta. Mescolare con la farina a poco a poco impastando con calma fino ad ottenere un impasto omogeneo e di una certa consistenza. Far riposare quindi in frigorifero per circa 30 minuti l’impasto coperto da un canovaccio umido.

 

Tagliare l’impasto in parti uguali e cominciare a lavorarlo con la macchina per tirare la pasta partendo da alto spessore fino ad arrivare alla misura desiderata. Decidere quindi quale tipologia di pasta produrre ed utilizzare gli strumenti del caso di conseguenza. Tagliare la pasta del formato desiderato e lasciarla asciugare una notte. Preparare il sugo dedicato, cuocere la pasta, colarla, impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!!!!!!!!!!

Spaghetti saltati all’uovo e speck…

Ingredienti per 4 persone:

  • g 360/380 spaghetti 5 mm
  • g 300 speck non affumicato
  • vino rosso q.b.
  • 2 uova intere
  • olio EVO q.b.
  • prezzemolo tritato
  • 3 scalogni
  • sale
  • pepe

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta mentre a parte pelare gli scalogni, affettarli finemente e farli appassire in poco olio EVO a fuoco lento. A parte tagliare lo speck a listarelle e farlo saltare con lo scalogno per qualche minuto quindi sfumare col vino rosso e lasciarlo evaporare. Buttare la pasta ed a parte sbattere le uova in una tazza con prezzemolo, un pizzico di sale e pepe. Colare gli spaghetti direttamente nella padella con speck e scalogno, farli saltare a fiamma viva per amalgamare gli ingredienti. Togliere quindi dal fuoco ed unire come ultime le uova sbattute mescolando velocemente per una mantecatura omogenea. Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!!!!!!!!!!

Rigatoni alla cipolla di Tropea, cicorietta, paté di olive e pomodoro…

Ingredienti per la pasta fresca per 4 persone:

  • 4 uova intere a temperatura ambiente
  • g 400 di farina ben setacciata
  • un pizzico di sale
  • acqua q.b.

Ingredienti per il sugo per 4 persone:

  • 3/4 cipolle di Tropea
  • olio EVO q.b.
  • g 250 cicoria
  • vino bianco q.b.
  • 350 ml di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di paté di olive taggiasche
  • sale
  • pepe bianco

Per la pasta:

Aprire le uova una alla volta per controllare che siano buone, unire il sale e sbatterle due minuti. A parte, pesare e setacciare bene la farina, farne una montagna ed unire le uova poco alla volta. Continuare ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e che non si appiccica alle mani. Se risulta troppo morbido, aggiungere farina e al contrario, se si presentasse troppo duro, aggiustarlo con acqua. Avvolgere l’impasto in un panno umido e riporlo a riposare per 30 minuti circa. Lavorare l’impasto a piacimento. Sul mercato vengono proposte varie macchine manuali o a motore per produrre pasta di diversi formati.

BUON LAVORO!

Pulire le cipolle di Tropea ed affettarle finemente, farle appassire in olio EVO a fuoco lento. Aggiungere la cicoria affettata finemente e ben lavata, lasciare insaporire, unire il paté di olive taggiasche e sfumare col vino bianco. A vino consumato unire la passata di pomodoro lasciando cuocere a fuoco lento ancora per 10/15 minuti, aggiustare di sale e pepe, unire alla pasta che avremo fatto cuocere separatamente, impiattare e…

BUON APPETITO!

 

Mini donuts con piastra elettrica…

Ingredienti per 25/28 donuts:

  • g 130 di burro o margarina
  • g 125 di zucchero
  • g 125 di farina auto lievitante
  • 2 uova intere
  • un cucchiaio di latte (utilizzabile anche latte di soia, di riso, di mandorla)
  • g 100 di cioccolato fondente
  • g 100 di cioccolato bianco
  • granella di zucchero colorato per decorare

A questi ingredienti possono ovviamente essere fatte delle variazioni a seconda dei gusti. Nell’impasto è gradita l’aggiunta di cacao in polvere ad esempio oppure di aromi vari come VANIGLIA, AGRUMI o LIQUORE. E’ un dolce estremamente personalizzabile anche sotto il punto di vista delle guarnizioni. Ammorbidire burro o margarina con lo zucchero senza esagerare, aggiungere quindi le uova UNA ALLA VOLTA, continuare a sbattere con la frusta fino ad ottenere una crema non troppo liquida. Aggiungere quindi la farina poca alla volta e precedentemente passata al setaccio. Sbattere con la frusta fino ad ottenere un impasto cremoso ma non liquido. Accendere la piastra per cuocere i donuts, umidificare le forme con un goccio di olio e riempire le forme completamente utilizzando la tasca da pasticcere. A parte mettere il cioccolato a sciogliere a bagnomaria.

I tempi di cottura dipendono dalla tipologia di piastra elettrica utilizzata, seguire quindi le indicazioni segnalate dal produttore!!! Togliere i donuts dalla piastra, lasciarli raffreddare per circa 15 minuti ed intingerli nel cioccolato fuso, cospargerli di granella di zucchero, metterli a riposare al fresco e…

BUON APPETITO!

Uova sode con piselli alla pizzaiola…

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 uova (medie o grandi)
  • g 400 piselli finissimi
  • mezza cipolla bianca (o 3 scalogni)
  • vino bianco q.b.
  • olio EVO q.b.
  • una manciata di capperi
  • 20/25 olive taggiasche
  • passata di pomodoro
  • 12/15 pomodori ciliegini
  • origano
  • 3 foglie di alloro
  • sale
  • pepe

Lavare i piselli, i pomodorini, la cipolla, le uova ed i capperi soprattutto se sotto sale. Fare un trito con la mezza cipolla e metterla a soffriggere in poco olio EVO a fuoco lento, aggiungere quindi i piselli ed abbassare la fiamma. Tagliare a metà parte dei pomodorini ed unirli ai piselli, sfumare ora con vino bianco. A vino consumato aggiungere i capperi e le olive taggiasche al preparato e mettere le uova a cuocere in acqua a parte. Per ultima aggiungere la passata di pomodoro (poca) per dare colore e sostanza al piatto che non mancherà di sapori.

Ricordo che da quando l’acqua delle uova giunge a bollore bisogna far passare dagli 8 ai 10 minuti, toglierle dal fuoco, passarle sotto acqua fredda. Aggiustare il sapore del preparato di piselli con origano, alloro, sale, pepe ed a parte sgusciare le uova ed unirle ai piselli lasciando su fiamma lenta per 5 minuti ancora prima di servire…

BUON APPETITO!

Fagiolini viola saltati con uovo e dragoncello…

Ingredienti per 4 persone:

  • g 400 fagiolini viola (cambierànno colore durante la cottura)
  • 4 uova intere
  • olio EVO q.b.
  • vino bianco o rosato q.b.
  • sale
  • pepe
  • aglio
  • dragoncello

Lavare molto bene i fagiolini viola e tagliarne il cappuccio (l’attacco con la pianta madre). Far cuocere a vapore per circa 10 minuti oppure fare lessare per almeno 20 minuti da quando l’acqua giunge a bollore. Preparare quindi un soffritto con poco olio EVO e due spicchi di aglio (tritati oppure no), colare i fagiolini e farli saltare a fiamma viva per qualche minuto nel soffritto precedentemente preparato.

Sfumare quindi con vino bianco o rosato, e conseguentemente aggiungere acqua per portare a cottura. Lasciare cuocere per 30 minuti circa aggiungendo acqua e mescolando di tanto in tanto, aggiustare i sapori con sale, pepe e dragoncello, pochi minuti prima di togliere dal fuoco rompere sui fagiolini un uovo a testa e coprire con coperchio. Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!

Uovo fritto al tartufo bianco…

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 uova intere
  • un cucchiaio di olio EVO
  • sale
  • pepe
  • grattugiata di tartufo bianco a piacere
  • contorno a piacere

Se si possiede un tartufo bianco in casa è possibile ed interessante riporlo in frigo all’interno di un barattolo con 4/5 uova per due o tre giorni. Le uova sono molto porose, di conseguenza prenderanno un leggero sapore del tartufo stesso. Uguale esperimento si può provare col riso. Unica accortezza è quella di pulire bene il tartufo con una spazzolina dalle setole non troppo dure, usare mano leggera ed assolutamente NON usare l’acqua. Riporre in frigo avvolgendo con carta assorbente (che andremo a sostituire tutti i giorni) ed utilizzare il tartufo in breve tempo. Io ho pulito una verza e parte di essa è diventata la verdura di accompagnamento a crudo di quest’uovo. Disporre nel piatto e condire con olio EVO, sale e pepe. A parte preparare le uova fritte in pochissimo olio ed a fiamma contenuta, rompere le uova in padella prestando attenzione a non romperne il tuorlo dopo averle passate sotto acqua corrente. Attendere la cottura desiderata (senza esagerare), impiattare, grattugiare il tartufo su ogni uovo a crudo e…

BUON APPETITO!

Translate »