Chenelles di robiola e chiodini saltati con speck affumicato…

Ingredienti per 4 persone:

  • g 400 di funghi chiodini nostrani
  • g 120 speck affumicato
  • tre spicchi di aglio
  • prezzemolo tritato
  • vino bianco q.b.
  • acqua q.b.
  • g 230 robiola
  • olio EVO q.b.
  • sale
  • pepe

Pulire e lavare molto bene i chiodini per via della terra che in bocca risulta essere oltre che fastidiosa, decisamente anti-igienica. Terminata l’operazione di pulizia dei funghi pelare i tre spicchi di aglio e farli soffriggere a fuoco lento in poco olio EVO, aggiungere i funghi dopo due o tre minuti ed alzare leggermente la fiamma. In un padellino a parte far saltare in un cucchiaio di olio lo speck affumicato tagliato a listarelle fino a quando cambia colore, unirlo quindi ai funghi e sfumare il tutto col vino bianco. Aggiungere il prezzemolo tritato.

Quando il vino è consumato aggiungere due bicchieri di acqua, abbassare la fiamma, eliminare l’aglio se non lo si apprezza troppo e lasciar cuocere fino a ché l’acqua non sarà consumata. Aggiungere sale e pepe.

A parte riporre la robiola in una insalatiera e lavorarla delicatamente, lontano da fonti di calore, con una forchetta ed un cucchiaio successivamente. Aggiungere il prezzemolo tritato in abbondanza, sale, pepe ed olio EVO in modo che si possa il tutto modellare all’impiattamento. Troppo olio non va bene tanto quanto il troppo mescolare, la robiola si scioglie in fretta e facilmente. Preparare le chenelles di robiola con due cucchiai, riporne due per piatto e lasciar riposare in frigo per qualche minuto, giusto il tempo di riportare i funghi alla temperatura desiderata.

Impiattare a piacimento e…

BUON APPETITO!!!!!!!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »